Bando Napoli: adeguamento sismico all’ospedale Santobono

Previsto l’appalto per servizi di progettazione per la messa in sicurezza di due padiglioni e della costruzione di nuove tre sale operatorie

L’ospedale Santobono – Pausilipon di Napoli sarà oggetto di lavori per l’adeguamento sismico e per l’ampliamento delle strutture. A tale scopo è stato indetto un bando di gara per affidare i servizi di ingegneria e architettura di direzione dei lavori e del coordinamento della sicurezza per gli interventi previsti al “Padiglione Santobono”, al “Padiglione Torre e locali tecnici” e per la realizzazione di tre nuove sale operatorie prefabbricate.

L’appalto, del valore di oltre 470mila euro, è stato diviso in tre lotti, uno dei quali finanziato dal PNRR e tutti collegati a progetti di ristrutturazione delle strutture sanitarie.

C’è tempo fino al prossimo 30 ottobre 2023 per presentare le offerte e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo gli altri dettagli del bando.

Lo stanziamento per la progettazione dell’adeguamento sismico dell’ospedale Santobono

L’appalto per i servizi di progettazione è suddiviso in tre lotti differenti e il valore complessivo stimato è di 471.274,63 euro netti calcolati su un importo degli interventi edilizi di 10.155.385,79 euro.

Ciascun lotto riguarda interventi specifici ed è finanziato con risorse differenti, come segue:
Lotto 1: sono stati stimati 200.447,80 euro per la progettazione nell’ambito dei lavori al “Padiglione Santobono”, finanziati dal PNC
Lotto 2: sono stati 101.979,12 euro per la progettazione nell’ambito dei lavori al “Padiglione Torre e locali tecnici”, finanziati dal PNRR a valere sulla Missione 6 “Salute”, Componente 2 “Innovazione, ricerca e digitalizzazione del servizio sanitario”, Intervento 1.2 “Verso un nuovo ospedale sicuro e sostenibile”
Lotto 3: sono stati stimati 168.847,71 euro per la realizzazione delle tre nuove sale operatorie prefabbricate, corredate di tutti i locali, gli impianti e le attrezzature necessarie, finanziati dal POR FESR Campania 2014/2020

Bando Napoli: qual è la tempistica della progettazione

I tempi per l’ultimazione degli incarichi seguiranno i tempi di esecuzione dei differenti lavori dei lotti, prevedendo:
583 giorni per l’adeguamento sismico del padiglione Santobono
420 giorni per l’adeguamento sismico del padiglione Torre
140 giorni per la fornitura e la posa in opera delle tre sale operatorie prefabbricate

Come partecipare e la scadenza del bando

La gara è gestita dalla piattaforma telematica di e-procurement della So.Re.Sa. SpA.

La scadenza fissata per presentare le offerte è il 30 ottobre alle ore 15:00. La prima seduta, invece, si terrà il giorno 2 novembre 2023 alle ore 10:00, quando le proposte saranno valutate adottando il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi del D.lgs. 36/2023 (nuovo Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Napoli: attività socio-formative nella scuola Colosimo

Il bando, del valore di oltre 5,1 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito degli investimenti per l’istruzione