Fonte: bando di gara

Appalto Vinovo: direzione lavori per il restauro dell’ex Cottolengo

Entro il 23 gennaio prossimo dovranno essere inviate le offerte per aggiudicarsi la direzione lavori nel progetto di rigenerazione dell’ex Cottolengo

Il Comune di Vinovo ha indetto una gara di appalto per la Direzione lavori e il coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione e contabilità per il progetto che prevede il restauro e la rifunzionalizzazione dell’ex Cottolengo. L’obiettivo è quello di migliorare il decoro urbano e di offrire alla collettività uno spazio per lo sviluppo dei servizi sociali, culturali e sportivi della città.

Il bando, del valore di quasi 500mila euro, è finanziato con i fondi del PNRR a valore sui progetti di inclusione e coesione.

C’è tempo fino al prossimo 23 gennaio per presentare le offerte.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo gli altri dettagli del bando.

Lo stanziamento per i servizi tecnici del restauro dell’ex Cottolengo

Il compenso previsto per le attività di architettura e ingegneria affidate dal presente bando ha un valore complessivo di 461.468,60 euro netti, calcolato su un importo dei lavori di 6.635.555 euro. Il compenso è così composto:
– Direzione lavori: 306.843,30 euro
– Coordinamento sicurezza in fase di esecuzione: 154.625,30 euro

L’appalto è finanziato con le risorse del PNRR a valere sulla Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Investimento 2.1. “Investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti a ridurre situazioni di emarginazione e degrado sociale” e Investimento 2.2 “Piani Urbani Integrati”.

Fonte: bando di gara

Quanto tempo dovrà durare la direzione lavori per il restauro dell’ex Cottolengo

Le prestazioni affidate dal bando in questione devono essere eseguite nel termine complessivo di 487 giorni e, comunque, finché non termineranno i lavori. Sono previsti ulteriori 180 giorni al massimo se necessari per il collaudo.

Come partecipare e la scadenza del bando

La gara è gestita tramite il sistema di intermediazione telematica di Regione Lombardia denominato “Sintel”.
La scadenza fissata per presentare le offerte è il 23 gennaio 2024 alle ore 9. Le stesse saranno valutate applicando il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi dell’articolo 95, comma 2, del vecchio Codice appalti (D.lgs. 50/2016).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Capannori: ristrutturazione della scuola elementare

L’appalto, del valore di circa 1,3 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti mirati alla riqualificazione energetica