Fonte: bando di gara

Bando Reggio Calabria: efficientamento del museo archeologico

Previsti interventi all’impianto di illuminazione, per un valore di quasi 600mila euro, per ridurre i consumi e aumentare il comfort dei visitatori

Invitalia ha indetto un bando di gara per effettuare un intervento di efficientamento energetico, da un punto di vista illuminotecnico con smart light, del museo archeologico nazionale di Reggio Calabria.
L’obiettivo dei lavori è quello di ridurre il fabbisogno energetico dell’edificio legato all’illuminazione, in modo da ridurre i consumi e i costi della manutenzione e, contemporaneamente, migliorare la qualità e il comfort dei visitatori.
L’appalto, del valore di quasi 600mila euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti di riqualificazione energetica.
C’è tempo fino al prossimo 24 aprile 2024 per presentare un’offerta e aggiudicarsi il bando.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Lo stanziamento per l’efficientamento del museo archeologico di Reggio Calabria

L’importo a base di gara previsto per la fornitura e posa di apparecchi illuminanti a led, con annesse opere murarie necessarie, è pari a 594.482 euro netti, di cui 593.238 euro per gli interventi a corpo (compresi i 66.911,11 euro i costi della manodopera) e 1.243,66 euro per gli oneri della sicurezza.

L’appalto è finanziato con i fondi del PNRR a valere sulla Missione 1 “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, Componente 3 “Turismo e Cultura 4.0”, Investimento 1.3 “Migliorare l’efficienza energetica di cinema, teatri e musei”, per il quale sono stati stanziati complessivamente 300 milioni di euro.

Appalto Reggio Calabria, la durata dei lavori al museo

La fornitura e posa in opera dei corpi illuminanti e le attività connesse dovranno avere una durata massima di 180 giorni, a decorrere dalla data di avvio dell’esecuzione delle prestazioni. I termini sono perentori per rispettare il cronoprogramma del PNRR.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara è gestita da Invitalia e si svolge con modalità telematica tramite il sito dell’Ente.
La scadenza è stata fissata alle ore 10 del 22 aprile 2024. Le proposte saranno poi valutate a partire dalle ore 11 dello stesso giorno, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi dell’art. 108, comma 2, lett. c) del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Pantelleria: realizzazione di un impianto fotovoltaico

Per partecipare alla procedura di gara è necessario inviare le offerte entro il prossimo 19 marzo