Salerno bando digitalizzazione

Salerno: bando per la digitalizzazione dei servizi comunali

L’appalto prevede il rinnovamento del sito e l’implementazione di servizi digitali

Con un bando di appalto, il Comune di Salerno ha deciso di innovare il sito istituzionale, implementando la struttura prevista dal modello Comuni, e di digitalizzare sei servizi offerti ai cittadini.

Da una parte, dunque, viene perseguito l’obiettivo di fornire una maggiore fruibilità del sito, all’interno del progetto “cittadino informato”; dall’altra si intende implementare l’utilizzo telematico nei rapporti con la pubblica amministrazione, all’interno del progetto “cittadino attivo”.

L’appalto, finanziato con le risorse del PNRR, ha un importo di circa 380 mila euro.

C’è tempo fino al 27 giugno prossimo per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo gli altri dettagli del bando.

Gli obiettivi della digitalizzazione del Comune di Salerno

I servizi digitali oggetto del bando sono di due tipologie:
• adeguamento del sito istituzionale del Comune di Salerno
• digitalizzazione di sei servizi che il Comune eroga ai propri cittadini

L’intervento al sito istituzionale risponde al criterio del “cittadino informato”: l’obiettivo è quello di rinnovare il sito implementando la struttura prevista dal modello Comuni “in termini di architettura dell’informazione, realizzazione delle interfacce, di architettura dell’informazione e di integrazione delle interfacce relative alle piattaforme abilitanti”.

La digitalizzazione dei servizi, invece, risponde al criterio del “cittadino attivo”, con l’obiettivo di offrire ai cittadini servizi telematici quali, ad esempio, la possibilità di prenotare appuntamenti con gli uffici o con i dipendenti comunali, la possibilità di segnalare disservizi, richiedere assistenza.

Inoltre, l’appaltatore dovrà garantire per un periodo di quattro anni un servizio di supporto operativo nella gestione della piattaforma e interventi di manutenzione del sistema informatico.

Lo stanziamento per la digitalizzazione del Comune di Salerno

Gli interventi informatici mirati all’ammodernamento del sito istituzionale del comune di Salerno e la progettazione e l’avvio dei servizi digitali oggetto del bando, oltre all’assistenza e alla manutenzione dell’operatività telematica, hanno un importo pari a 381.500 euro.

L’appalto è finanziato con le risorse del PNRR a valere sulla Missione 1 “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, Componente 1 “Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella PA”, Investimento 1.4.1 “Citizen experience – Miglioramento della qualità e dell’usabilità dei servizi pubblici digitali”, per il quale il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza ha stanziato complessivamente 0,61 miliardi di euro.

 

Salerno bando digitalizzazione

Bando Salerno: quali sono le tempistiche per la digitalizzazione del comune

Gli incarichi affidati dall’appalto dovranno essere ultimati entro 11 mesi a partire dalla data di consegna dei lavori da parte della stazione appaltante o, in alternativa, entro l’eventuale scadenza anticipata del contratto.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge digitalmente attraverso la piattaforma e-procurement del Comune di Salerno, dove è presente la “Guida alla presentazione delle Offerte Telematiche”.

La scadenza fissata per presentare le offerte è alle ore 12:00 del 26 giugno 2023, le quali saranno valutate a partire dalle ore 9:30 del giorno successivo con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 95, comma 2, del D.lgs. 50/2016 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Salerno: appalto per la nuova sede dell’ospedale

Il bando ha un valore di quasi 370 milioni di euro ed è in scadenza il 5 febbraio prossimo