Appalto Botrugno isola ecologica rifiuti

Appalto Botrugno: fornitura isola ecologica

Indetto un bando di oltre 640mila euro per aumentare le prestazioni di raccolta differenziata nell’ambito dei progetti di economia circolare

La CUC Terre di Mezzo, per conto del Comune di Botrugno, in provincia di Lecce, gestisce una gara di appalto per la fornitura all’amministrazione comunale salentina di un’isola ecologica informatizzata.
L’obiettivo è quello di aumentare le prestazioni di raccolta differenziata nell’ambito dei progetti di economia circolare.

Il bando ha un valore di oltre 640mila euro, stanziati dal PNRR nei progetti mirati alla transizione ecologica.
La scadenza per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta è fissata al prossimo 9 marzo.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Bando Botrugno: il valore della fornitura delle isole ecologiche

L’importo complessivo previsto per la fornitura delle isole ecologiche informatizzate da destinare al comune di Botrugno è pari a 641.600 euro, di cui:
– Importo a base di gara: 630.051,20 euro
– Costi della manodopera non soggetti a ribasso: 6.416 euro
– Costi della sicurezza non soggetti a ribasso: 5.132,80 euro

L’appalto è finanziato con i fondi del PNRR, a valere sulla Missione 2 “Rivoluzione verde e transizione ecologica”, Componente 1 “Agricoltura sostenibile ed Economia Circolare”, Investimento 1.1 “Realizzazione nuovi impianti di gestione rifiuti e ammodernamento di impianti esistenti”, per il quale sono stati stanziati complessivamente 1,50 miliardi di euro.

Isole ecologiche a Botrugno, la durata della fornitura

La fornitura oggetto dell’appalto deve essere consegnata e funzionante entro 30 giorni al massimo dalla data di avvio del contratto.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement Traspare.
La scadenza fissata per presentare le offerte è stata spostata alle ore 15 del 9 marzo 2024. Le proposte saranno poi valutate alla stessa ora del successivo 12 marzo, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sul rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 108 del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Bari: bando per la realizzazione di opere d’arte

Il progetto, denominato "Arte Pubblica e Periferie", è finalizzato alla valorizzazione e al miglioramento del decoro urbano