Appalto INAF: fornitura per il radiotelescopio CHORD

L’appalto, del valore di quasi 3 milioni di euro, servirà a creare un radiotelescopio con enormi potenzialità per la ricerca

L’Istituto nazionale di astrofisica – Osservatorio Astronomico di Cagliari ha indetto una gara di appalto per la fornitura di componenti tecnologiche per la realizzazione di un real-time compute system per il radiotelescopio Canadian Hydrogen Observatory and Radio-transient Detector (CHORD). Grazie alle sue caratteristiche strutturali, il radiotelescopio CHORD, posizionato in Canada, ha una capacità senza precedenti in alcuni settori della ricerca astronomica ed è necessario implementarlo per poter elaborare in tempo reale i flussi dei dati provenienti dalle sue antenne.

Il bando, del valore di quasi 3 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito degli investimenti per la ricerca.

C’è tempo fino al 20 gennaio prossimo per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

La dotazione finanziaria per le componenti aggiuntive del radiotelescopio CHORD

Lo stanziamento complessivo necessario per la fornitura delle componenti tecnologiche per l’elaborazione in real time dei dati raccolti dalle antenne del radiotelescopio CHORD è pari a 2.982.570 euro, necessari per l’avvio di due lotti:

  • Lotto 1 – 2.332.570 euro per l’acquisizione e implementazione di un motore di correlazione, denominato X-engine
  • Lotto 2 – 650.000 euro per l’acquisizione e implementazione di un cluster di calcolo

L’appalto è finanziato con le risorse del PNRR a valere sulla Missione 4 “Istruzione e ricerca”, Componente 2 “Dalla ricerca all’impresa”, Investimento 3.1 “Fondo per la realizzazione di un sistema integrato di infrastrutture di ricerca e innovazione”, per il quale sono stati stanziati complessivamente 1,58 miliardi di euro.

Appalto INAF: la tempistica per ottenere i componenti per il radiotelescopio CHORD

La consegna dovrà avvenire entro sei mesi dall’aggiudicazione della gara, salvo eventuali carenze impreviste di componenti hardware che potrebbero causare tempi di consegna più lunghi.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge digitalmente attraverso il sistema di e-procurement dell’INAF.
La scadenza fissata per presentare le offerte è alle ore 19 del 20 gennaio 2024, le quali saranno valutate a partire dalla prima seduta pubblica del giorno 22 gennaio alle ore 10, con applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Capannori: ristrutturazione della scuola elementare

L’appalto, del valore di circa 1,3 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti mirati alla riqualificazione energetica