Appalto Napoli: attività socio-formative nella scuola Colosimo

Stanziati oltre 5,1 milioni di euro per l’assistenza ai ragazzi non vedenti o ipovedenti durante le attività scolastiche e sportive

La Giunta Regionale della Campania ha indetto una gara di appalto per affidare la gestione dei servizi e delle attività socio-formative presso la scuola “Paolo Colosimo” di Napoli.

Le attività da svolgere sono rivolte ai ragazzi non vedenti e ipovedenti, che partecipano alle attività scolastiche, sportive e ai laboratori dell’Istituto.

L’obiettivo del servizio è quello di garantire un’assistenza completa, offrendo percorsi personalizzati e mirato alle esigenze degli studenti.

Il bando, del valore di oltre 5,1 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito degli investimenti per l’istruzione.

C’è tempo fino al 3 febbraio prossimo per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Lo stanziamento per l’assistenza agli studenti della scuola Colosimo

La dotazione finanziaria messa a disposizione per garantire le prestazioni affidate con l’appalto in questione è pari a 5.100.816,11 euro, al netto degli oneri accessori che hanno un valore massimo del 3% dell’importo posto a base di gara.

L’appalto è finanziato con le risorse del PNRR a valere sulla Missione 4 “Istruzione e ricerca”, Componente 1 “Potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili nido alle università”, Misura 1 “Miglioramento qualitativo e ampliamento quantitativo dei servizi di istruzione e formazione”, per la quale sono stati stanziati complessivamente 10,57 miliardi di euro.

Quanto dureranno le attività socio-formative nella scuola “Paolo Colosimo”

Le attività socio-formative previste all’interno dell’istituto regionale “Paolo Colosimo” dovranno essere svolte nel triennio 2023-2026, per un totale di 36 mesi.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge digitalmente attraverso la piattaforma gare telematiche di Regione Campania.
La scadenza fissata per presentare le offerte è alle ore 13 del 3 febbraio 2024, le quali saranno valutate il successivo 12 febbraio alle ore 10, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi dell’art. 108, comma 2, del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Capannori: ristrutturazione della scuola elementare

L’appalto, del valore di circa 1,3 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti mirati alla riqualificazione energetica