Fonte: bando di gara

Appalto Sasso Marconi: rigenerazione dell’area ex Wassermann

Stanziati quasi 13,5 milioni di euro per realizzare un complesso residenziale e una nuova scuola, oltre alla valorizzazione del paesaggio

L’Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia ha indetto una gara di appalto per affidare i lavori di rigenerazione urbana nella frazione di Borgonuovo del Comune di Sasso Marconi.
L’area interessata dagli interventi era di proprietà della società Alfa Wassermann, dove era stato costruito un edificio industriale. Tale fabbricato è stato però abbandonato verso la metà degli anni ’90. Da allora, si sono succedute varie ipotesi di riqualificazione della zona, che non sono però andate in porto. Successivamente l’area è passata nelle mani del Comune di Sasso Marconi che, attraverso una permuta con un soggetto privato, intende far realizzare un complesso residenziale, far demolire e ricostruire una scuola presente e valorizzare il paesaggio attorno.

Il bando, del valore di quasi 13,5 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito degli investimenti per la qualità dell’abitare.

C’è tempo fino al 14 febbraio prossimo per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Lo stanziamento per la rigenerazione dell’area ex Wassermann a Sasso Marconi

L’importo complessivo a base di gara ammonta a 13.443.382,14 euro netti così composto:
– Lavori: 12.838.896,55 euro (l’incidenza della manodopera è del 25,99% dell’importo)
– Progettazione: 276.598,22 euro
– Oneri per la sicurezza per i lavori (non soggetti a ribasso): 327.887,37 euro

L’appalto è finanziato con le risorse del PNRR a valere sulla Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Investimento 2.3 “Programma innovativo della qualità dell’abitare”, per la quale sono stati stanziati complessivamente 2,80 miliardi di euro.

Appalto Sasso Marconi: quanto dureranno le attività nell’area ex Wassermann

La durata della progettazione stabilità è di 60 giorni per la redazione del progetto esecutivo, mentre i lavori devono concludersi entro il 31 marzo 2026, rispettando il cronoprogramma del PNRR.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge digitalmente attraverso la piattaforma gare telematiche dell’Unione dei Comuni Valli del Reno, Lavino e Samoggia.
La scadenza fissata per presentare le offerte è alle ore 16 del 14 febbraio 2024, le quali saranno valutate con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Capannori: ristrutturazione della scuola elementare

L’appalto, del valore di circa 1,3 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti mirati alla riqualificazione energetica