Bando Cerignola: fornitura mezzi elettrici

L’appalto, del valore di oltre 300mila euro, prevede l’acquisto di mezzi allestiti anche per il trasporto di alunni disabili

Il Comune di Cerignola ha indetto un bando di gara per la fornitura di mezzi elettrici che siano allestiti anche per il trasporto di alunni portatori di handicap. Più nello specifico, si tratta di due pulmini da massimo 9 posti ciascuno, un automezzo elettrico e uno scuolabus.
L’appalto, del valore di oltre 300mila euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti di inclusione e coesione sociale.
C’è tempo fino al 22 aprile prossimo per presentare un’offerta e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

La dotazione finanziaria per l’acquisto dei mezzi elettrici

La dotazione finanziaria complessiva per l’acquisto dei mezzi elettrici è fissata in 312.781,97 euro, divisi tra i due lotti nel modo seguente:

  • Lotto 1 (fornitura di due pulmini elettrici allestiti per il trasporto degli alunni portatori di handicap da massimo 9 posti ciascuno e un automezzo elettrico, sempre allestito per il trasporto dei disabili): 184.426,23 euro
  • Lotto 2 (fornitura di uno scuolabus elettrico da massimo 32 posti allestito per trasporto disabili): 128.355,74 euro

L’appalto è finanziato nell’ambito della Missione 5 “Inclusione e Coesione”, Componente 3 “Interventi speciali per la coesione territoriale”, Investimento 1 “Strategia nazionale per le aree interne – Sub Investimento 1.1.1 “Potenziamento dei servizi e delle infrastrutture sociali di comunità”, a cui sono stati dedicati complessivamente 730 milioni di euro.

Entro quando devono essere consegnati i mezzi elettrici al Comune di Cerignola

I mezzi oggetto della fornitura dovranno essere immatricolati, al fine di entrare in servizio entro il 30 settembre 2024. La fornitura, quindi, dovrà rispettare tale scadenza o la tempistica inferiore eventualmente indicata dall’aggiudicatario nella sua offerta.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement della CUC del Tavoliere per i Comuni di Cerignola, Manfredonia, Stornarella e Canosa di Puglia.
La scadenza è stata fissata alle ore 9:30 del 22 aprile 2024. Le proposte saranno poi valutate il giorno dopo a partire dalle ore 10, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 108 del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Foggia: rigenerazione di Borgo Croci

L’appalto prevede la demolizione di baracche abusive per realizzare 56 alloggi di edilizia residenziale sociale