Bando Desenzano Del Garda: gestione asili nido

L’appalto, del valore di quasi 8,5 milioni di euro, prevede la gestione di due scuole comunali per tre anni rinnovabili

La Provincia di Brescia ha indetto un bando di gara per affidare la gestione degli asili nido comunali “Pollicino” di Via Pescala e “Cucciolo” di Via Pace a Desenzano Del Garda. Per quanto riguarda la prima scuola si intende affidare l’intera organizzazione, ad eccezione di alcune attività, tra cui la raccolta delle iscrizioni, la formazione della graduatoria e la programmazione dell’inserimento degli alunni. Il servizio nell’asilo “Il Cucciolo” riguarda, invece, quattro sezioni ed è a integrazione delle attività svolte dal personale dipendente presente, oltre al servizio refezione.
Il contratto di appalto ha una durata di tre anni, con possibilità di rinnovo per altri tre per un valore totale di quasi 8,5 milioni di euro.
C’è tempo fino al 3 maggio prossimo per presentare un’offerta e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Lo stanziamento per la gestione degli asili nido comunali

La dotazione finanziaria complessiva per la gestione delle due scuole di Desenzano Del Garda per il periodo di tre anni è di 3.557.794,08 euro, di cui 3.555.994,08 quale importo a base di gara e 1.800 euro per gli oneri della sicurezza. Se il contratto dovesse rinnovarsi per ulteriori tre anni, dovrebbero essere aggiunti anche:
– 3.773.649,36 euro a titolo di opzione per il rinnovo
– 1.800 euro per gli oneri della sicurezza
– 439.592,71 euro per un ulteriore opzione di proroga di quattro mesi
– 200 euro per gli oneri della sicurezza relativi alla proroga di quattro mesi
In caso di rinnovo, quindi, l’intero appalto varrebbe 8.484.234,97 euro.

L’appalto è finanziato con fondi propri del bilancio comunale di Desenzano Del Garda.

La durata della gestione negli asili di Desenzano De Garda

Le attività di gestione e di organizzazione dei due asili nido della cittadina bresciana dovranno avere inizio il 1° settembre 2024 e termineranno dopo tre anni il 31 agosto 2027. Se il contratto di appalto dovesse rinnovarsi per uno stesso arco di tempo, le attività proseguirebbero fino al 31 agosto 2030.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara è gestita della CUC di Area Vasta e si svolge con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement Sintel di Regione Lombardia.
La scadenza è stata fissata alle ore 9 del 3 maggio 2024. Le proposte saranno poi valutate con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 108, comma 2, del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto INAF: interferometri per il progetto STILES

Il bando ha un valore di quasi 500mila euro ed è finanziato dal PNRR nell’ambito degli investimenti nella ricerca