Fonte: bando di gara

Bando Chivasso: recupero dell’ex teatro Cinecittà

C’è tempo solo fino a domani 3 aprile per aggiudicarsi l’appalto per la direzione lavori del progetto di rigenerazione edilizia

La Città metropolitana di Torino, per conto del Comune di Chivasso, ha indetto un bando di gara per l’affidamento dei servizi tecnici di ingegneria e architettura relativi ai lavori da effettuare per il progetto di “Recupero e valorizzazione dell’ex teatro Cinecittà, in piazza del Popolo” della città, compreso il cortile interno. L’ex teatro, costruito negli anni ’30 e ubicato in una zona centrale, è inutilizzato da parecchi anni e si trova attualmente in uno stato di totale abbandono. Con l’appalto in questione, si intende ora affidare gli incarichi di progettazione che dovranno seguire i lavori per la rigenerazione del complesso edilizio.

Infine, il bando, del valore di oltre 200mila euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti dei Piani Urbani Integrati.
C’è tempo fino a domani 3 aprile per presentare un’offerta e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Ex teatro Cinecittà: il compenso per la direzione lavori

Il compenso previsto per le attività di direzione lavori, coordinamento della sicurezza e delle altre attività connesse, è fissato in 214.297,94 euro, calcolati su un importo stimato dei lavori di circa 3,5 milioni di euro.
L’appalto è finanziato nell’ambito della Missione 5 del PNRR “Inclusione e coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Investimento 2.2 “Piani Urbani Integrati”, a cui sono stati dedicati complessivamente 2,92 miliardi di euro.

La durata dei servizi di ingegneria e architettura nell’ex teatro Cinecittà

Le prestazioni previste dell’appalto devono essere eseguite in un massimo di 576 giorni a partire dalla data dal verbale di consegna dei lavori, alla luce del ribasso temporale offerto dall’aggiudicatario dei lavori pari al 20% dei giorni stimati.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement della Città metropolitana di Torino.
La scadenza è stata fissata alle ore 9 del 3 aprile 2024. Le proposte saranno poi valutate con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 95, comma 3, lettera b) (vecchio Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Roma: efficientamento del Palazzo della Farnesina

Il bando ha un valore di quasi 13 milioni di euro e la scadenza per partecipare alla procedura di gara è stata spostata al 6 febbraio prossimo