Fonte: bando di gara

Bando Genova: lavori al Castello Spinosa per l’accesso ai disabili

Il bando, del valore di 240mila euro, punta a garantire l’ingresso al museo all’interno del monumento per le persone con disabilità

Il Comune di Genova ha indetto un bando di gara per affidare il servizio di allestimento museale, comprensivo di fornitura e posa in opera, per l’intervento mirato a garantire l’accessibilità ai disabili nel Castello Spinola della città.
L’appalto vale 240mila euro ed è finanziato dal PNRR nell’ambito degli interventi mirati ad abbattere le barriere architettoniche.
Per partecipare alla procedura di gara è necessario inviare le offerte entro il prossimo 20 marzo.

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Bando Genova, lo stanziamento per gli interventi al Castello di Spinola

Il valore complessivo dell’appalto ammonta a 240.000 euro di cui 233.500 euro quale importo posto a base di gara e 6.500 euro per gli oneri della sicurezza.

L’appalto è finanziato con i fondi del PNRR a valere sulla Missione 1, Componente 3 “Turismo e Cultura 4.0” “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, Investimento 1.2 “Rimozione delle barriere fisiche e cognitive in musei, biblioteche e archivi per consentire un più ampio accesso e partecipazione alla cultura”, per il quale sono stati stanziati in tutto 300 milioni di euro.

Bando Genova, la durata delle attività al Castello di Spinola

La durata dell’appalto per il completo allestimento del museo è pari a 135 giorni a partire decorrenti dalla sottoscrizione del contratto di appalto o, in caso di urgenza, dalla data di inizio di esecuzione anticipata delle attività.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement TuttoGare della Città Metropolitana di Genova.
La scadenza è stata fissata alle ore 12 del 20 marzo 2024. Le proposte saranno poi valutate a partire dalle ore 14:30 dello stesso giorno, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi dell’art. 2, comma 2, del D.L. 76/2020 e dell’art. 108 del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Bando Cagliari: progettazione Palazzetto dello Sport

La scadenza per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta è fissata al prossimo 27 febbraio