Bando Ghedi: realizzazione di una nuova scuola elementare

Il bando, del valore di oltre 18 milioni di euro, punta a potenziare l’offerta formativa tramite progetti di edilizia scolastica

Il Comune di Ghedi, in provincia di Brescia, ha deciso di affidare i lavori, tramite la CUC “Area Vasta Brescia”, di realizzazione di una nuova scuola elementare.
L’appalto vale oltre 18 milioni di euro ed è finalizzato a potenziare l’offerta formativa grazie all’edilizia scolastica.
Per partecipare alla procedura di gara è necessario inviare le offerte entro il prossimo 25 marzo.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Bando Ghedi, lo stanziamento per la costruzione degli alloggi

L’importo complessivo previsto per la realizzazione della nuova scuola elementare di Ghedi, in provincia di Brescia, ammonta a 18.181.586,80 euro netti, così ripartiti:
– Importo a base di gara: 14.495.307,79 euro netti
– Oneri della sicurezza non soggetti a ribasso: 600.905,55 euro

L’appalto è principalmente finanziato con i fondi della Regione Lombardia e del Comune di Ghedi.

La durata dei lavori di costruzione della nuova scuola di Ghedi

La durata delle attività edilizie per la realizzazione della nuova scuola è di 670 giorni decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori. Se si dovesse a procedere con l’affidamento del secondo stralcio dell’appalto, sarebbero previsti ulteriori 480 giorni.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge con modalità telematica tramite il sistema di intermediazione telematica di Regione Lombardia “SINTEL”.
La scadenza è stata fissata alle ore 9 del 25 marzo 2024. Le proposte saranno poi valutate con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità prezzo, ai sensi dell’art. 108, comma 1, del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Bando Ghedi: realizzazione di una scuola elementare

Mancano ancora pochi giorni per partecipare alla procedura di gara: le offerte vanno inviate entro il prossimo 25 marzo