Fonte: bando di gara

Bando Santa Maria Capua Vetere: restauro del Palazzo Teti Maffuccini

Vale oltre 10 milioni di euro l’appalto che prevede il recupero dello storico edificio e del giardino annesso

Il Comune di Santa Maria Capua Vetere ha indetto un bando di gara per affidare i lavori di restauro e ristrutturazione del Palazzo Teti Maffuccini. Lo storico edificio, in origine di proprietà dell’avvocato Filippo Teti, sorge come residenza della alta borghesia della città. Attualmente versa in uno stato di degrado a causa dell’usura e del trascorrere dei secoli. Il progetto comunale, quindi, è quello di riportarlo agli antichi splendori attraverso un recupero strutturale e architettonico, oltre a ripristinare gli spazi originali, restaurare i decori e a recuperare il giardino gli elementi monumentali.

L’appalto, del valore di oltre 13 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti di coesione territoriale.

La scadenza per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta è stata spostata al 28 febbraio prossimo.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Lo stanziamento per il restauro del Palazzo Teti Maffuccini

L’importo complessivo messo a disposizione per il restauro dello storico edificio di Santa Maria Capua Vetere è pari a 13.045.034,01 euro netti, così suddivisi:
– Lavori: 12 801 335,47 euro, di cui 3. 987.174,14 euro per i costi della manodopera (che hanno un’incidenza del 31,15% dell’importo totale dell’appalto)
– Costi di sicurezza non soggetti a ribasso: 243 698,54 euro

L’appalto è finanziato con fondi del PNRR a valere sulla Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 3 “Interventi speciali per la coesione territoriale”, Investimento 2 “Valorizzazione dei beni confiscati alle mafie”, per il quale sono stati stanziati complessivamente 300 milioni di euro.

Santa Maria Capua Vetere: la durata dei lavori di restauro

La durata dei lavori è stata fissata in 730 giorni, a partire dalla data del verbale di consegna dei lavori.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge digitalmente attraverso il portale di e-procurement della CUC Santa Maria Capua Vetere.
La scadenza fissata per presentare le offerte è stata spostata alle ore 18 del 28 febbraio 2024. Le proposte saranno poi valutate a partire dal 4 marzo 2024 con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sul rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 95, comma 2, del D.lgs. 50/2016 (vecchio Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Bando Matera: restauro del museo “Domenico Ridola”

Vale quasi 3 milioni di euro l’appalto per la ristrutturazione e l’allestimento del sito culturale …