Bando Venezia: digitalizzazione del Comune di Mirano

L’appalto prevede la realizzazione di un sistema informativo con tecnologia cloud computing per digitalizzare le comunicazioni tra amministrazione e cittadini

La Città metropolitana di Venezia, per conto del Comune di Mirano, ha indetto un bando di gara per implementare un sistema informativo unico e integrato con tecnologia cloud computing con lo scopo di digitalizzare le comunicazioni tra amministrazione e cittadini. Nell’ambito dell’appalto, dovranno essere eseguite differenti attività, tra le quali la fornitura di un sito internet istituzionale, l’installazione, attivazione e configurazione del nuovo sistema informativo, il completo recupero anche dei dati storici e servizi di formazione, manutenzione a assistenza della nuova suite.
L’appalto, che ha un valore di oltre 750mila euro, è finanziato in parte dal PNRR e rientra negli investimenti di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione.
C’è tempo fino al 10 maggio prossimo per presentare un’offerta e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Lo stanziamento per digitalizzazione del Comune di Mirano

L’importo complessivo per la progettazione l’installazione e la messa in opera di una suite informatica per digitalizzare le funzioni e i servizi del Comune di Mirano, in provincia di Venezia, ammonta a 763.200 euro netti.

L’appalto è finanziato in parte con i fondi del PNRR a valere su differenti investimenti rientranti nella Missione 1 “Digitalizzazione, innovazione, competitività e cultura”, Componente 1 “Digitalizzazione, innovazione e sicurezza nella PA” del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

Comune di Mirano: la tempistica per la digitalizzazione prevista dal bando

Le attività dovranno prendere avvio a partire dal 1° luglio prossimo, a meno che non si debba far slittare la data per concludere gli adempimenti legati all’espletamento della gara o all’esecuzione dei controlli.
Una volta incominciate, l’esecuzione delle prestazioni si articolano in due fasi:

  1. Fase di configurazione e avviamento, da realizzarsi entro 15 mesi a partire dal 1° luglio 2024 o dalla data di avvio effettivo delle attività;
  2. Fase di gestione operativa, per una durata di cinque anni.

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara è gestita con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement della Città metropolitana di Venezia.
La scadenza è stata fissata alle ore 12 del 10 maggio 2024. Le proposte saranno poi valutate a partire dalla mezz’ora dopo, con l’applicazione dell’inversione procedimentale e del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’articolo 108, comma 2, del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Bando Treviso: potenziamento laboratori ITS

L’appalto, del valore di quasi 4 milioni di euro è finanziato dal PNRR ed è in scadenza il prossimo 18 aprile 2024