Fonte: bando di gara

Appalto Reggio Emilia: ristrutturazione della “Cattedrale”

L’ex capannone industriale sarà ristrutturato grazie a quasi 9 milioni di euro stanziati dal PNRR

Il Comune di Reggio Emilia ha indetto una gara di appalto per avviare i lavori di riqualificazione architettonica e di rifunzionalizzazione della cosiddetta “Cattedrale”, nel quartiere Santa Croce della città. L’edificio è il capannone industriale 17 delle ex Officine Reggiane ed è vicino al Tecnopolo di Reggio Emilia.
L’obiettivo del bando è quello di ristrutturare il fabbricato per essere poi trasformato in sede di funzioni pubbliche o di interesse pubblico.
L’appalto, del valore di quasi 9 milioni di euro, è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti mirati alla rigenerazione urbana.
La scadenza per partecipare alla procedura di gara presentando un’offerta è fissata al prossimo 11 marzo.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Bando Reggio Emilia: quanto vale la riqualificazione della “Cattedrale”

L’importo complessivo previsto per i lavori di rigenerazione della “Cattedrale” di Reggio Emilia ammonta a 8.887.028,98 euro netti, così suddivisi nei due lotti:
Lotto 1: 7.305.828,98 euro netti per lavori a corpo, di cui 1.841.104,94 euro per i costi di manodopera e 143.800 euro per i costi di sicurezza
Lotto 2: 1.581.200 euro netti per lavori a corpo, di cui 175.147,85 euro per i costi di manodopera e 30.500 euro per i costi di sicurezza

L’appalto è finanziato con i fondi del PNRR, a valere sulla Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Investimento 2.3 “Programma innovativo della qualità dell’abitare (PinQuA)”, per il quale sono stati stanziati complessivamente 2,80 miliardi di euro.

Ristrutturazione della Cattedrale di Reggio Emilia, la durata dei lavori

Il tempo utile per ultimare tutti i lavori compresi nel primo lotto dell’appalto è fissato in 730 giorni, mentre per il secondo in 300 giorni, entrambi decorrenti dalla data del verbale di consegna dei lavori.
In tale tempistica sono stati calcolati anche i giorni delle ferie contrattuali e della prevedibile incidenza delle sospensioni delle attività per l’andamento stagionale sfavorevole.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara si svolge con modalità telematica tramite la piattaforma gare di Intercent-ER dell’Emilia-Romagna.
La scadenza è stata fissata alle ore 12 dell’11 marzo 2024. Le proposte saranno poi valutate nella stessa giornata alle ore 12:01, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sul rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 108 del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Roma: efficientamento del Palazzo della Farnesina

Il bando ha un valore di quasi 13 milioni di euro e la scadenza per partecipare alla procedura di gara è stata spostata al 6 febbraio prossimo