Fonte: bando di gara

Appalto Ussita: rifacimento delle seggiovie

L’appalto, del valore di oltre 340mila euro, affida la direzione lavori per la sostituzione delle seggiovie attualmente presenti

La Provincia di Macerata, per conto del Comune di Ussita, ha indetto una gara di appalto per affidare i servizi tecnici di ingegneria e architettura relativi al rifacimento delle seggiovie presenti. Gli incarichi da svolgere sono la direzione lavori, la misura e contabilità e il coordinamento della sicurezza. Più nello specifico, gli interventi riguardano lo smantellamento e il rifacimento della seggiovia “Vallone di Selvapiana” e lo smantellamento delle due seggiovie “Arboretti-Malghe” del Cornaccione e “Madonna Pian della Croce – Memoria dei Fascinari” per sostituirle con una cabinovia.
L’appalto, del valore di oltre 340mila euro, è finanziato dal PNRR e dal PNC e con fondi per la ricostruzione post-sisma del 2016.
C’è tempo fino al 19 aprile prossimo per presentare un’offerta e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Il compenso per la direzione lavori nel progetto di sostituzione delle seggiovie di Ussita

L’importo messo a disposizione per lo svolgimento dei servizi tecnici previsti dall’appalto è pari a 341.706,04 euro, calcolati su un importo stimato dei lavori di 12.360.000 euro.

L’appalto è finanziato con i fondi del PNRR e PNC e, in particolare, con i fondi complementari per la ricostruzione post-sisma del 2016.

Sostituzione delle seggiovie: i tempi della direzione lavori previsti dall’appalto

Le prestazioni affidate con l’appalto inizieranno dalla data di sottoscrizione del verbale di consegna dei servizi di ingegneria e architettura e termineranno solo una volta che sia stato approvato il certificato di collaudo tecnico amministrativo di tutte le lavorazioni.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara è gestita dalla CUC della Provincia di Macerata e si svolge con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement dell’ente.
La scadenza è stata fissata alle ore 12 del 19 aprile 2024. Le proposte saranno poi valutate mezz’ora dopo con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa individuata sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 108, comma 2, lett. b), del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Sesto San Giovanni: opere di manutenzione straordinaria

Per partecipare alla procedura di gara è necessario inviare le offerte entro il prossimo 8 aprile