Fonte: Comune di Marone

Marone: appalto per la ristrutturazione dell’Opificio Cristini di Sotto

Stanziati circa 1,3 milioni di euro per trasformare il complesso in uno spazio culturale e turistico

La Centrale Unica di Committenza “Area Vasta Brescia”, per conto del Comune di Marone, in provincia di Brescia, gestisce la gara di appalto per la ristrutturazione dell’Opificio Cristini di Sotto ex Cittadini.
primo lotto” in Comune di Marone (BS).

L’obiettivo è quello di rifunzionalizzare il complesso edilizio per utilizzare parte degli spazi per l’esposizione e degustazione di prodotti locali e per l’accoglienza turistica e in parte per valorizzare la cultura locale attraverso musei ed eventi.

L’appalto in questione, che riguarda il primo lotto di una serie di interventi previsti, ha un valore di oltre 1,3 milioni di euro ed è possibile presentare le offerte fino al 10 dicembre 2023.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo gli altri dettagli del bando.

Il valore della ristrutturazione dell’Opificio Cristini di Sotto di Marone

Lo stanziamento previsto per affidare i servizi oggetto del bando è di 1.332.390,96 euro netti, di cui 2.619.039,81 euro per i costi della manodopera non ribassabili. Più nello specifico, la dotazione finanziaria serve a coprire i costi per:
– Importo a base di gara: 1.255.086,79 euro, di cui 458.050,64 euro per i costi della manodopera
– Oneri della sicurezza soggetti a ribasso: 77.304,17 euro

L’appalto è finanziato per 600mila euro con Fondi dell’Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale (AQST) di Regione Lombardia e per un milione di euro con fondi propri del Comune di Marone.

Ristrutturazione Opificio Cristini di Sotto: la durata dei lavori

I lavori di ristrutturazione devono avere una durata di 250 giorni a partire dalla data del verbale di consegna degli stessi e l’avvio del cantiere deve avvenire entro e non oltre il 31 dicembre 2023.


Come partecipare e la scadenza del bando

La gara si svolge digitalmente tramite il sistema di intermediazione telematica di Regione Lombardia “SINTEL”.
La scadenza fissata per presentare le offerte è il 10 dicembre 2023 alle ore 12. Nella prima seduta, che si terrà il successivo 11 dicembre alle ore 08:30, le proposte saranno valutate adottando il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 108, comma 1, del D.lgs. 36/2023.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Appalto Sesto San Giovanni: opere di manutenzione straordinaria

Per partecipare alla procedura di gara è necessario inviare le offerte entro il prossimo 8 aprile