Fonte: bando di gara

Bando Viterbo: restauro del complesso di SS. Simone e Giuda

L’appalto prevede la rigenerazione del palazzo storico per farlo diventare un collegio per studenti universitari e centro di accoglienza

L’ATER (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica) della provincia di Viterbo ha indetto un bando di gara per effettuare i lavori di recupero e di rifunzionalizzazione del complesso immobiliare dei SS. Simone e Giuda della città. Lo storico edificio, che si estende su una superficie complessiva di circa 5.700 mq, di cui mq 2.500 coperti e oltre 3.200 mq all’esterno, si trova nel pieno centro della città laziale. Anche per la sua posizione strategica, oltre che per il suo valore architettonico, il complesso sarà restaurato e sarà destinato a diventare un collegio di merito per l’Università degli Studi della Tuscia e un centro di accoglienza per le donne vittime di violenza e di disagi sociali.
L’appalto, che ha un valore di quasi 11 milioni di euro, è finanziato dal PNRR e rientra negli investimenti di inclusione e coesione sociale.
C’è tempo fino al 10 maggio prossimo per presentare un’offerta e aggiudicarsi l’appalto.

SCARICA IL BANDO DI GARA

Vediamo più in dettaglio gli altri elementi del bando.

Il valore del restauro del complesso di SS. Simone e Giuda a Viterbo

L’importo complessivo dei lavori per la rigenerazione e la rifunzionalizzazione dello storico palazzo viterbese ammonta a 10.647.991,01 euro netti, di cui:
– 7.134.288,63 euro quale importo a base d’asta e soggetto a ribasso
– 319.140,10 euro per oneri della sicurezza
– 3.194.562,28 euro per il costo della manodopera

L’appalto è finanziato con i fondi del PNRR a valere sulla Missione 5 “Inclusione e coesione”, Componente 2 “Infrastrutture sociali, famiglie, comunità e terzo settore”, Investimento 2.3 “Programma innovativo della qualità dell’abitare (PINQuA)”, per il quale sono stati stanziati complessivamente 2,80 miliardi di euro.

Quanto dureranno i lavori per la rigenerazione del complesso di SS. Simone e Giuda a Viterbo

La data presunta di avvio dei lavori al complesso di SS. Simone e Giuda a Viterbo è stata prevista per il prossimo 30 giugno, mentre la durata massima indicata per l’ultimazione di tutte le opere di restauro e rifunzionalizzazione è di 576 giorni a partire dalla data del verbale di consegna dei lavori.

Fonte: bando di gara

Come partecipare e la scadenza del bando

La procedura di gara è gestita con modalità telematica tramite il sistema di e-procurement dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica della Provincia di Viterbo.
La scadenza è stata fissata alle ore 12 del 10 maggio 2024. Le proposte saranno poi valutate a partire dalle ore 10 del giorno successivo, con l’applicazione del criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’articolo 108 del D.lgs. 36/2023 (Codice Appalti).

SCARICA IL BANDO DI GARA

Potrebbe interessarti

Bando Sora: adeguamento sismico del liceo “Gioberti”

L’appalto ha un valore di oltre 230mila euro ed è finanziato dal PNRR nell’ambito dei progetti di edilizia scolastica